martedì 10 febbraio 2009

Liberazione...

Oggi secondo test per verificare le condizione della coscia destra. Alle 12 e 30 precise mi trovo fuori dalla FAO per una mezz'oretta di corsa blanda. Parto a 5'00, la gamba gira bene, aumento leggermente il passo e mi assessto sui 4'40"-45". Circo Massimo, Lungotevere fino a Ponte testaccio, portuense fino a porta portese, lungotevere fino a Castel Sant'angelo e ritorno. Ovviamente inizia a piovere alla grande e quindi, arrivato all'altezza della Sinagoga, decido tagliare per il circo massimo e tornare alla FAO. Alla fine saranno stati 11 chilometri corsi ad una media di 4'48". Nessun dolore alla coscia, quindi un cauto ottimismo per una buona ripresa dell'allenamento che, a questo punto, dovró per forza di cose modificare. Nei prossimi giorni non forzeró, con l'idea di fare un lungo domenica di 30 K a ritmo blando. Mancano ormai 40 giorni alla Maratona di Roma, e pochi giorni da dedicare ai lunghi seri. Potrei fare 30 Km il 15 Febbraio, 36 Km il 22 Febbraio, 32 Km il 1 Marzo (Roma-Ostia piú un rinforzino di 10-11 chilometri), 34 Km l'8 marzo, 21 Km il 15 marzo e poi la Maratona il 22 marzo. L'idea sarebbe di lavorare molto sul fondo e lasciare perdere per il momento lavori di velocitá, per non stressare troppo il muscolo infortunato. A Roma di sicuro non cercheró il tempone, da centrare magari alla prossima Maratona d'autunno.
In ogni caso, la corsetta di oggi è stata come una liberazione, un'iniezione di ottimismo che mi serviva.
Detto ciò, dato che tutti hanno detto la loro su questa triste storia di Eluana, voglio dira anch'io la mia, con le parole di un giornalista e scrittore che amo molto, Vittorio Zucconi, che commentava cosí sul suo blog:
Se c’è un Paradiso, la signorina Eluana Englaro ora sicuramente ci abita. Se c’è un Purgatorio, è già stata rinchiusa là dentro per 17 anni, senza colpa. Se c’è un Inferno, spero che ci vadano i farabutti che hanno speculato e speculeranno sul suo corpo.

14 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Domani alle 13 e 05 max 13.10 io farei un fartelk leggero di circa 32 minuti al biscotto.
6 giri(7.250 metri)
Facendo 200 metri allegri, 400 calmi, 200 allegri 412 calmi(ogni giro).
Se piove forte no, ma in caso di pioggia lieve si.
Fine lavoro 13.40 vedi tu se è compatibile con le tue possibilità di lavoro e con la tua volontà.

Su Eluana concordo con Zucconi al 100%

Karim ha detto...

Ho paura dei tuoi 200 m allegri, non vorrei sollecitare troppo la coscia. In ogni caso, domani a quell'ora saró in zona biscotto.

GIAN CARLO ha detto...

Ok provero' a far + presto possibile, ma le 13 è il top dei top....vengo da casa.
I 200 li puoi far + piano rientrando nei 400...un po' paranoico... poi vediamo !

FabioG ha detto...

Buona corsa, ragazzi. Con grande sincerità VI INVIDIO.

Complimenti per la scelta delle parole su Eluana: le parole di Zucconi sono davvero molto belle. Anch'io la penso esattamente così.

pgiova ha detto...

Nel mio giro quasi quotidiano di blogpodistici, passo spesso per il tuo, e sento di dover intervenire solo per evidenziare la chiarezza del commento che hai riportato in merito alla nota vicenda.
Nel mio diario ho preferito copiare/incollare un brano dell'articolo di A. Sofri, sempre su Repubblica, che giudico ancora più esauriente.
Auguri per la ripresa podistica.

Furio ha detto...

Bene ottima notizia Karim :-)

Michele ha detto...

Se le sensazioni sono buone sei già a buon punto, cavoli per un rientro da infortunio il tuo programma di lunghi mette paura .......

Fabiano Bonomini ha detto...

Dai, Che sei uscito da questo maledetto infortunio, cmq... non avere fretta dai al tuo fisico il tempo che si merita

Karim ha detto...

Fabio: vieni anche tu!
Giova: mi fa piacere sapere che passi spesso da queste parti. Lascia più spesso delle traccie, che fa piacere!
Furio: grande Furio!
Michele: la maratona è lì che aspetta, mancano appena 40 giorni e i lunghi sono la chiave per finirla bene... Vediamo che andranno.
Fabiano: concordo con te. Mai come questa volta ci sto andando cauto.
Giancà: domani al biscotto!

Mathias ha detto...

stai ritornando in carreggiata.. vai karim..

Alvin ha detto...

Karim, io soprassederei all'invito di GianCarlo, far na cazzata adesso ti costerebbe una ricaduta, a Roma spazzi via senza tanto dannarti il tempo che non ti rappresenta di Firenze...secondo me, un altra settimana di CL e dalla prossima riprendi da dove avevi lasciato....certo un invito dal Mister è duro da rifiutare, se si chiama GianCarlo poi...

Diego ha detto...

Bene bene, il mio augurio ti ha portato fortuna !

Igor ha detto...

Ottimo! Ma non approfittare troppo delle buone sensazioni...

Karim ha detto...

Math: grazie per l'incoraggiamento... diciamo che sono ancora nella corsia dei veicoli lenti.
Alvin: come rinunciare ad un tal invito? Non si puó... faró i 200 allegri in maniera tranquilla per recuperare nei 400 calmi, un pó paranoico ma poi si vedrà.
Diego: hai capacità pranoterapeutiche per caso?
Igor: non voglio pregiudicare tutta la mia stagione "agonistica", quindi, tranquillo.