giovedì 30 settembre 2010

La ripresa ormai è consolidata...

Altri due mesi son passati ed eccomi di nuovo qui. Il lavoro è sempre tanto e questo mi ha obbligato a riprendere un'abitudine che avevo perso: correre al mattino presto.
I mesi di luglio ed agosto sono stati avari in termini di chilometri fatti, ma verso la fine del mese scorso sono riuscito a focalizzare bene il mio futuro prossimo podistico, ho elaborato un piano d'allenamento semplice semplice per vedere se riuscivo a starci dietro e dopo un mese posso cominciare a pensare positivo... Sono riuscito a svegliarmi presto al mattino, tra le 5 e 20 e 5 e 40 (weekend inclusi) a seconda della durata prevista dell'allenamento, ho fatto 15 allenamenti durante il mese di settembre nonostante uno stop forzato di una settimana causa raffreddore e sono stato abbastanza costante nel seguire il programma e ho perso due chili precisi (65.9 kg questa mattina). La ripresa è ormai consolidata e posso che ormai la crisi è alle spalle e che ne sono uscito meglio e prima rispetto ai miei colleghi nonostante l'eredità lasciatami dal precedente spirito che abitava questo corpo perchè sono ottimista di natura e spero di arrivare a 316 voti senza la terza gamba... ma che cazzo sto dicendo???
Rinfrancato da questi risultati, mi sono iscritto alla 30 Km del mare e alla maratona di firenze. La voglia di correre è tanta e spero che il fisico non mi tradisca. Per quanto riguarda il lavoro, ho detto no a qualsiasi missione fino alla fine dell'anno.
Il mio obiettivo principale è ovviamente Firenze, che spero di concludere in meno di 3 ore e 30. Spesso e volentieri ho perseguito obiettivi temporali troppo ambiziosi per fallire miseramente. Le 3 ore e 30 sono obiettivamente alla mia portata e il primo passo è di raggiungere questo traguardo, poi si vedrà.
Il programma d'allenamento scelto è il programma "Forrest Gump" di Albanesi, praticamente 4 uscite settimanali dove si corre a sensazione per periodi di tempo sempre crescenti. Secondo Albanesi, per corridori scarsi come me, la differenza in termini di tempi finali tra questo metodo e un metodo più scientifico è marginale.
Questo metodo si addice di più al mio modo di essere e fino ad ora sta dando un risultato importante: sto correndo in maniera regolare e costante.
Spero pure di trovare un pò più di tempo per questo bloghetto...
Buone corse a todos.