lunedì 17 dicembre 2012

Lake Kenyir Triathlon 2013, la sfida (con me stesso) e' lanciata!

Il lago Kenyir e' il piu' grande specchio d'acqua creato dall'uomo nel sud-est asiatico, con una superficie di un sacco di ettari e tante isolette in mezzo, tipo 340, tante cascate d'acqua e tutto quello ce serve per passare un bellissimo weekend con la famiglia. A marzo, il lago ospita anche una gara di triathlon, distanze olimpica dopata, 1.6 k di nuoto, 45 di bici e 11 di corsa. Venerdi' mattina ho trovata la gara su internet, nel pomeriggio ho stilata una specie di programma, sabato mi sono riposato per focalizzare bene la mente, domenica mi sono sparato un combinato bici/corsa (45 k/7 k), questa mattina una cosa veloce in bici (35 k a 33 di media) e poi mi sono iscritto, ho pagato e ho prenotato i voli. 
Il primo passo e' fatto, nulla in confronto a chi quest'anno si prepara la distanza ironman o 70.3, ma e' un inizio, dopo quest'anno passato tra un infortunio ed un altro. Bici e corsa non mi preoccupano, devo lavorare un po' sulla velocita' di corsa ma credo di essere in grado di chiudere la frazione bici a 33/34 chilometri di media e la corsa a 4'20"-30" di media. Per quanto riguarda il nuoto, beh, li c'e' del lavoro da fare considerando che sono ormai 3 mesi e mezzo che non nuoto. 
Il programma prevede tre/quattro uscite di corsa e bici alla settimana, due/tre di nuoto e combinati bici/corsa e nuoto/bici alternati di domenica. 
La gara e' scelta, l'iscrizione fatta e pagata, i biglietti aerei quasi comprati, programma d'allenamento definito ed iniziato, mancao 84 giorni, 12 settimane precise all'esordio. 
Buone corse!

2 commenti:

Drugo ha detto...

Non resta che mettersi sotto con gli allenamenti a questo punto. Per il resto sei a posto.

Gert dal Pozzo....già Instinct73 ha detto...

ti seguiremo!!!!