martedì 10 febbraio 2015

Anche i Dinka hanno i loro problemi

Proseguendo sul discorso del gigantismo di alcune tribù del Sud Sudan, se tutto fosse proporzionato, si spiegherebbe il sorriso permanente delle donne. Non si spiega però il ricorso a pratiche per l’allungamento del pene, offerte dai dottori Baresa Mbuyu, Tang, Tunde dalla Nigeria, Mbuie pure lui dalla Nigeria e Zwapengu, di cui tutta la città di Juba è tappezzata di pubblicità.





Dopo sette ore di pedalate e 240 chilometri percorsi durante gli ultimi cinque giorni, oggi faccio riposare le gambe e cerco di capire se domani potrò azzardare una corsetta. Il polpaccio sta bene, il tendine d’Achille pure, e lo dico senza mentire a me stesso. Lo tocco, lo massaggio, lo pizzico e non sento nulla.
Domani si vedrà.

Nessun commento: