lunedì 21 settembre 2009

E siamo a 4 su 4!



Oggi, dopo due giorni di riposo forzato (la famiglia...), ho ripreso là dova avevo lasciato venerdí scorso. La settimana scorsa è andata come da programma, e sono riuscito a correre tutti i giorni per un totale settimanale di 50.2 chilometri, in linea con quanto corso la settimana precedente. Ieri, domenica, c’era la blood runner, gara ormai quasi tradizionale che si corre sotto casa mia e di runner blade a monteverde. Per una svista non mi ero iscritto, ma sabato avevo deciso di imbucarmi ed aumentare ulteriormente il chilometraggio settimanale. Purtroppo, quella tra sabato e domenica è stata una nottata lunga e difficile, e al risveglio non aveva nessuna voglia di correre. Sono comunque andato all’arrivo con la figlia numero 1, dove ho visto il grande gian carlo che aveva appena finito la sua “passeggiata”.
Oggi, quindi, ho deciso di fare un giro lungo la Cristoforo colombo, per tagliare verso San Paolo fuori le mura e chiudere il giro lungotevere fino al circo massimo. Mi sono mosso verso le 12 e 30 e dopo pochi minuti ho visto le “nostre” frecce tricolore che volavano in formazione verso la basilica. Non dico ciò che mi è passato per la mente perché sarebbe molto politically incorrect, anche se giusto, e ho pensato che avrei potuto aprire il post di oggi con “il silenzio”, così come hanno aperto ieri tutti i telegiornali nazionali e locali, facendo di questa storia triste la solita commedia all’italiana. Ad onor del vero, ho visto tante bandiere esposte alle finestre che sembrava fossimo alla vigilia di una finale mondiale e passando davanti alla basilica c’era tantissima gente che sembrava sinceramente commossa, cosa che non riesco a spiegarmi: sono ipocriti loro e sono cinico io?
Comunque, complice la temperatura mite (26 gradi) e l’umidità non esagerata (73%), ho chiuso il giro di 11 chilometri ad un ritmo di 4’40”/km, senza troppa fatica. Bene.
Meglio: la Sampdoria, con la vittoria di ieri (en plein, 4 vittorie su 4 partite), è in testa alla classifica. Anche se sui giornali mettono la Juve davanti, la Sampdoria, a parità di differenza reti, ne ha segnati di più. Quindi, siamo primi per altri due giorni almeno. E Cassano è un gran fico e merita la nazionale e lippi non capisce un cazzo che un campione così non lo si può lasciare a casa e lo si è vista all'ultima confederations cup, etc, etc, etc....

5 commenti:

Tosto ha detto...

Karim, devi iniziare i tuoi post con le notizie dall'interno per poi passare a quelle dall'esterno (cioè la corsa). Ad ogni modo vedo che cominci a macinare km, me cojoni!!!

the yogi ha detto...

il solito 'circo mediatico' ad uso degli sciacalli ed a consumo.... degli gnu! chi va in missione lo fa per pagare il mutuo, altro che per gli ideali (cmq sbagliati).... secondo me!

MFM ha detto...

Karim e the yogi: siete tra i pochi ultimamente che mi fanno sentire meno solo.
Sulle motivazioni dei militari italiani che vanno in missione all'estero avete centrato perfettamente il punto.
Lieto di essere cinico quanto voi, in un paese zeppo di ipocriti è già qualcosa.

Pimpe ha detto...

siamo piu' di due..?...! perche' abbiamo una piu' ampia e non filtrata visione ?

@the yogi: hai usato le mie stesse parole .. pagare il mutuo..!
solo che e' diventato troppo rischioso....

GIAN CARLO ha detto...

Karim, la tua bimba è bellissima penso che nei prossimi anni correrai per non farla scappare !