mercoledì 1 luglio 2009

Non sono un semaforo!

Giorni concitati, giorni d'attesa, di preparazione e, ora che sono doppio papà, anche giorni di tristezza pensando che non vedrò le mie bimbe per tre settimane. L'idea diventa sempre più realtà, il volo è già prenotato anche se non ancora acquistato: forse, ma solo forse, la partenza sarà spostata di qualche giorno. E quindi sono in attesa. I termini di riferimento della missione sono pronti, il visto della sicurezza è stato ricevuto, i fondi sono stati impegnati.
Nei giorni scorsi, ho cercato di togliermi un dubbio che non mi faceva dormire di notte: le scarpe da corsa, me le porto o le compro direttamente a Nairobi? Ho cercato su internet e, sorpresa ma non troppo, in Kenya non c'è un solo negozio che espone la sua merce sul web. Niente, nulla, deserto. Ho cercato allora di trovare dei contatti di gruppi di runners, ma anche qua niente, nulla, deserto, tranne un gruppo che si chiama Nairobi Hash House Hashiers, che hanno come filosofia correre e poi bere fino a svenire.
Vado sul sicuro, e mi porto le scarpe.
Leggendo qua e là in internet sull'allenamento in altura, ho scoperto con profondo stupore e rammarico, che non è vero che allenandosi in quota si migliora la prestazione. Con l'aumentare della quota, diminuisce la pressione parziale dell'ossigeno, e quindi la saturazione dell'emoglobina. Acclimatandosi in quota, aumentano i globuli rossi nel sangue (effetto EPO), ma diminuisce la potenza aerobica. Risultato, si va più piano. Scendendo poi a livello del mare, in due settimane i valori dell'emoglobina tornano ai livelli normali. Questo si riferisce agli allenamenti mirati in altura e non proprio a chi in quota ci vive, come nel mio caso nel prossimo futuro. Cercherò informazioni e le posterò. Svanisce quindi il mio sogno di tornare in Italia e fare il culo a tutti... Pazienza, sarà per la prossima vita!
La settimana passata è stata un pò una chiavica in termini di chilometraggio. Ho fatto solo un paio d'uscite per un totale talmente misero che mi vergogno a metterlo per iscritto.
Lunedí, ho fatto un lento di 10 chilometri con un collega lungo il tevere all'ora di pranzo e oggi ho replicato da solo, coprendo la distanza ad un ritmo di 4'50" in scioltezza. C'erano 31 gradi e l'umidità era intorno al 55%.
Per chiudere, una chicca che voglio lasciare ai posteri.
- Maya, portami il ciuccetto per tua sorella.
- ... (silenzio)
- Maya! mi porti il ciuccetto di tua sorella per favore?
- ...
- MAYA!!! Il ciuccetto di tua sorella, subito!
- Va bene... adesso arrivo...
- Maya! Devi scattare!
- NON SONO UN SEMAFORO!!!!

Cosa le puoi dire dopo una battuta del genere?

11 commenti:

the yogi ha detto...

hahaha, certo che te la sei cercata! ;))
dovrai semplicemente programmare il rientro, che dovrà avvenire in concomitanza con una grossa gara.... e lì pesti come un fabbro :D

GIAN CARLO ha detto...

Mitica Maya... come una delle protagoniste di spazio 1999... vabbè tu eri piccolo !
Messo in chiaro che quando tornerai sarai sempre una pippa mi sento + tranquillo e ti auguro un super buon viaggio

Tosto ha detto...

Attento ai Leoni :)

insane ha detto...

Ah ah ah!!! :D ..grande Maya!

Fatdaddy ha detto...

Maya una di noi!
Che spettacolo i bimbi... :)

Karim ha detto...

Yogi: la cosa divertente è che per questá nno mi ero prefissato di correre solo gare sprint per velocizzarmi. Ora me ne vado a Nairobi, dove per forza di cose rallenterò. Forse cambio programmi e...
Gian Carlo: ... mi alleno per una maratona, torno in concomitanza di una autunnale e ti lancio la sfida!

Karim ha detto...

Tosto: cazzo, dal vivo, fanno veramente paura!
Insane: vedrai quando sarà il tuo turno!!
Fat: sono uno spettacolo continuo. ieri mentre faceva la cacca esclamava: "ho fatto papà, adesso ho fatto la mamma, ecco nonna dina...".

stoppre ha detto...

adesso si !! avevo sbagliato blog !!! :-)))

Patty ha detto...

risposta azzeccata!
cosa non dicono i bimbi....
Io sapevo che il alto effettivamente ti ossigeni! Bhò!

Karim ha detto...

Stoppre: alla grande!
Patty: puoi capire la mia delusione!

Mathias ha detto...

son andato a veder il sito dei runner alcoolizzati..dei fuori di testa ah ah..occhio a non frequentar cattive compagnie.. :-)