mercoledì 29 luglio 2009

La lap dance

Avere una famiglia ti cambia, in meglio o in peggio, non so, ma ti cambia. Ne ero consapevole già prima, ma la missione appena conclusa in Tanzania e in Kenya, me l’hanno confermato. Sono stato scapolo per tre settimane, tre settimane di assoluta libertà, durante le quali sarei potuto uscire ogni sera, ubriacarmi fino a star male fino alle 5 del mattino, senza dover render conto a nessuno (tranne che al mio datore di lavoro, s’intende). E invece, ho passato gran parte delle serate a casa dell’amico che mi ospitava, a rifarmi una cultura su Quentin Tarantino. Ci siamo visti Pulp Fiction un paio di volte, Reservoir Dogs (Le Iene), Four Rooms e A Prova di Morte (Deathproof), che non avevo mai visto. Non sono un critico cinematografico, ma quando vedi un film del genere, t’accorgi che stai guardando qualcosa di speciale.

E la scena della lap dance ne è un solo assaggino.



Torniamo a noi, anzi, a me. Oggi, ora di pranzo, ho lasciato GPS e fascia cardio nello zaino, e sono uscito a correre. Giretto classico lungo il tevere e chiusura allo stadio delle terme di caracolla, dove ho fatto un po’ di flessioni e d’addominali. In totale sono stati circa 7 chilometri corsi ad un ritmo blando, superiore ai 5’a chilometro, e senza forzare. Mi rendo conto che ultimamente sto correndo veramente a cazzo, con chilometraggi e ritmi ridicoli. Ma non me ne faccio un cruccio. Al momento la situazione è questa, e le endorfine che non produco correndo, me le forniscono le mie bambine. E anche la moglie, ça va sans dire…

Chiudo con una poesia. Non sono un poeta, in genere non mi piacciono, ma nel film Deathproof, Stuntman Mike dice i versi di una poesia a Butterfly, per indurla a ballare la lap dance. Questi versi sono i seguenti:

The woods are lovely, dark and deep.
But I have promises to keep,
And miles to go before I sleep,
And miles to go before I sleep.

Che tradotti in italiano suonerebbero cosí:
I boschi sono belli, scuri ed avvolgenti,
Ma io ho promesse da mantenere,
E miglia da percorrere prima di dormire,
E miglia da percorrere prima di dormire.

Ecco, queste miglia da percorrere prima di dormire mi piacciano da morire.

(Robert Frost, “Stopping by Woods on a Snowy Evening”)

20 commenti:

Fatdaddy ha detto...

Adoro Tarantino.
E amo molto anche Robert Frost.
Ora mi mancano solo 3 settimane da single in Kenia e sono a posto... :)

Anonimo ha detto...

e già, ci stiamo proprio rincoglionendo... almeno tu riesci a correre...
ma un giorno mi (ri)partirà la brocca!
luciano er califfo.

GIAN CARLO ha detto...

Caspita se l'hai messa giù dura !
Tre settimane da single in terra africana... Runnerblade resterebbe un bravo "ragazzo"... solo se sta preparando una maratona con i fiocchi... quindi... è quella la mia promessa da mantenere.

the yogi ha detto...

devo rivederlo sto film, ricordo solo lamiere accartocciate e arti mutilati... l'essenziale! :)

Tosto ha detto...

La lap dance è decisamente intrigante!

(Anonimo:)

Anonimo ha detto...

giancarlo, tu maratone coi fiocchi non ne vuoi preparare più, e così... via libera!
er califfo.

GIAN CARLO ha detto...

@Califfo, c'è una gnocca da paura che sculetta e tu metti il dito sulla piaga di un povero "vecchio"... essi bono !

MFM ha detto...

Per trascorrere tre settimane in Kenia sarei disponibile anche a fare il single, ma poi conoscendomi mi troverei a dover scegliere se rimanere in Kenia o rimanere single.
Vabbè, parliamo di cose serie. Oggi sei a Caracalla? At which ora?

Karim ha detto...

Fatdaddy: se ami Frost, se adori Tarantino, 3 settimane da single in Kenya sono la naturale conseguenza. Che aspetti?

Karim ha detto...

Luciano: credi proprio che ci stiamo rincoglionendo, o è solo lo scorrere naturale della vita?
Gian Carlo: esperienza da provare. Magari scopri che sei un bravo ragazzo anche senza una maratona da preparare!

Karim ha detto...

Yogi: ... e dialoghi apparentemente senza senso!
Tosto: hai notato le ciabatte nere della tipa, o ti sei concentrato solo su altre parti anatomiche?

Karim ha detto...

MFM: oggi salto, ma domani vado. Se vedemo domani?

Stefano ha detto...

Karim perchè non mi racconti"veramente" come è andata in Kenia La prossima domenica mattina. Mi devo sciroppare 2 ore di lungo. Magari mi accompagni per un pezzo. Fammi sapere se ti va. stefano.corsini3@tin.it

Anonimo ha detto...

a dire la verità, quel "veramente" di stefano l'avevo pensato pure io...
riprendendo l'ipotesi principale, karim, sient'a'mme, ci stiamo rincoglionendo. qua co' sto "scorrere naturale della vita" ci manca solo che ci scopriamo ricchioni.
er califfo.

La Polisportiva ha detto...

Bel blog, ti linko!
Enrico

Patty ha detto...

in quanto alle serate sprecate mi viene da dire CHAPEAU! poi non conosco la tua famiglia e comunque la penso come te!

Karim ha detto...

Ste, quanto vorrei farti compagnia domenica, ma non posso perché i) sono completamente fuori forma, ii) il weekend in questo periodo è per moglie e figlie. Ma ti penserò.
Luciano: non obbligatemi a dire bugie. La pura e semplice verità è che forse ci stiamo rincoglionendo sul serio!

Karim ha detto...

Poli: e ora ti linko anch'io e siamo pari! Grazie amico
Patty: le serate non sono mai sprecate, se poi le passi con amici, il gin tonic e quentin. Una vita fa, le avrei definite sprecate, oggi le definisco preziose... Come dice luciano, forse perché ci rincoglioniamo!

FabioG ha detto...

Grazie per il.... post.

Simone ha detto...

Ciao Karim, non ti preoccupare per la corsa a cazzo. Con questo caldo meglio non si può fare. Io ogni fontanella del parco la uso come doccia... E' che mi devo allenare per forza per stare dietro Stanley... Mi manca l'ultimo film di Tarantino, gli altri li ho visti. Dovrò recuperare, sia quello che il Kenya. :)
Ciao, Simone