mercoledì 14 maggio 2014

Juba, Sud Sudan e Adios Bintan

Guardo la pagina bianca e non so da dove cominciare. La cosa migliore sarebbe cominciare dall’inizio, ma questa storia ha molti inizi e non saprei quale scegliere. Comincio allora dalla fine, e cioe’ che non partecipero’ alla gara di Bintan. Ma come, ieri ero a – 4, e cazzi e mazzi e Chris McCormack, che cazzo e’ successo? 
Succede che ieri sera, mentre mi accingevo a tornarmene a casa appare una mail nel mio outlook, che mi dice di preparare la valigia che entro 48 ore devo prendere un aereo per andare in Sud Sudan. Sono riuscito a negoziare un paio di giorni in piu’, partenza lunedi, ma ovviamente passero’ questi ultimi giorni in famiglia piuttosto che da solo in un isola tropicale a divertirmi. Missione di 5 settimane a Juba, poi torno a chiudere casa, ritorno a Roma dove rimarra’ la famiglia, e io ritornero’ a Juba per continuare il lavoro. Quindi, con il cuore gonfio di tristezza e gli occhi traboccanti di lacrime, dico addio a Jakarta (pereeepppeppepeeeee!!!).

Certo, non andare a Bintan un po’ mi secca, ma il fine ultimo dell'allenamento non e' la gara, ma stare bene, ed obiettivamente sto bene, quindi obiettivo raggiunto. 
Facendo un giro su internet, ho visto che a Juba le piscine ci sono, mi portero’ bici e trainer e scarpe da corsa. Digitando Triathlon e Sud Sudan su google non risulta nulla, tranne un insulto da parte dello stesso Sergei Brin. Avro' l'onore di importare il triathlon in Sud Sudan... azz.
Ogni 5/6 settimane saro’ in Italia per visitare la famiglia e qualche soddisfazione nella triplice me la prendero’. Tra agosto e settembre vedo che ci sono diversi 70.3 in Ungeria, Austria, Spagna, Danimarca... Ora mi tocca trovare una squadra... pare che la squadra di zonacambio sia molta fica...

6 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Zona Cambio è scelta obbligata.
A settembre c'è un Olimpico a Ostia che facciamo tutti.
Nella squadra Zona Cambio saresti il secondo "africano".... cè già Luca che lavora in Nigeria

Tosto ha detto...

Finalmente te ne torni in Patria! si fa per dire :) eh he he

Mauro Battello ha detto...

eh vabbè, PACE!
il tutto è solo rimandato e tu ti saprai far trovare pronto!

MauroB2R ha detto...

azzo...mi spiace..

Paolo Scotti ha detto...

Che pacco! Ammiro la decisione di stare in famiglia. Ti rifarai presto ;-)

stefanoSTRONG ha detto...

sei il benvenuto :)