domenica 7 febbraio 2016

La settimana finisce con due ore di rulli ieri, 2.2 chilometri di nuoto seguiti da 7 chilometri di corsa con temperature superiori ai 35 gradi. Sono riuscito a mantenere un ritmo di 5'/km, ma e' stata dura.
Questa mattina, verso le 6 e 20, sento un bel po' di spari, vicinissimi. Mi convinco che sono i cinesi che festeggiano il capodanno, ma so benissimo che non e' vero. Scopriro' poco dopo che ci sono dei simpaticoni che ci sparano addosso da venerdi. Un amico mio ha trovato questo nel bagno, e un bel buco sulla parete.
Devo decisamente cambiare percorso.

3 commenti:

Master ha detto...

e io che me lamento dei treni che fanno ritardo...
Ma abbiamo qualche speranza di rivederti a roma un giorno? Stai in campana fratè

Karim ha detto...

Eh eh eh, roma me la sogno per ora....

Mauro Battello ha detto...

Quoto Master, ci ricordi quanto siamo fortunati, sempre e comunque, nonostante i mille casini!