mercoledì 6 marzo 2013

4 giorni all'alba

Direi che ormai, ci siamo. Non so quanti chilometri ho corso, quanti ne ho fatti in bici o in piscina. Non sono mai stato molto bravo a registrare i dati dei miei allenamenti e comunque sarebbe una cosa abbastanza relativa. So solamente che dal momento che mi sono iscritto alla gara, ho corso, nuotato e sono andato in bicicletta in maniera regolare e costante, ho perso i chili di troppo, ho smesso di fumare, mi sento meglio e pieno d'energia.
La gara andra' come andra', forse bene, forse male, ci sono tante incognite, la prima nuotata in acque libere con centinaia di persone intorno, il tracciato difficile, il clima caldo e umido, le transizioni che non ho ben provato, il viaggio lungo... ma m'importa poco. Domenica mattina, a meno di qualche imprevisto, saro' in riva al lago Kenyir aspettando un momento cercato e voluto da tempo, l'inizio del mio primo triathlon. Poi, verra' quel che verra', ma sono conscio di essere in forma e di poter fare una porca figura. Non credo di uscire fra i primi dall'acqua, ma tra bici e corsa dovrei potermi divertire.
Ho scritto che ho smesso di fumare... che bello poterlo dire... ho smesso tante volte in vita mia, e altrettante volte ho ricominciato, tanto che ormai non m'illudo piu'. Sono un fumatore, per adesso non fumo, ma l'esperienza m'insegna che un giorno non lontano, magari dopo aver bevuto un paio di birre con qualche amico, o durante un periodo di stress, mi accendero' una sigaretta, sapendo benissimo di stare per fare una grandissima cazzata. Il gusto di quella sigaretta sara' terribile, tanto che la spegnero' dopo pochi tiri, maledicendomi e vergognandomi ma pensando gia' alla prossima volta che ci riprovero'. Perche' ci riprovero' subito dopo, magari la stessa sera, e questa volta riusciro' a mandare giu' quel fumo, ma non proprio fino in fondo perche' fara' un po' male, ma con costanza e dedizione, riusciro' nell'impresa di ricominciare a fumare. Fumero', e poi ricomperira' quel mal di testa che, strano ma vero (!), sparisce il giorrno stesso che smetto di fumare, e poi ricomincera' una leggera tosse, al mattino, e poi mi sentiro' nervoso quando una riunione si prolunghera' senza possibilita' di uscire per fumare, e m'incazzero' perche' fuori piove e ho scordato di comprare le sigarette, etc...
Allora mi tornera' la voglia di smettere, smettero', poi ricomincero', e smettero' in un ciclo infinito. Che due palle.
Per il momento non fumo, sto bene, le mia bambine apprezzano e vorrei non ricominciare mai fosse solo per non deluderle.
Oggi e' mercoledi, mancano 4 giorni all'alba, sono un po' nervoso.
Buone corse.


7 commenti:

@bviteritti ha detto...

Scendi e corri, ed il nervosismo ti passa :P

Semper Adamas ha detto...

un olimpico anomalo.. vabbè, io ti auguro di divertirti, provare delle belle sensazioni e goderti questa nuova esperienza.
vai e spacca ;D

Anonimo ha detto...

fumare ha i suoi vantaggi... qua in brasile, se vuoi separarti senza perdere soldi, basta fumare in camera da letto: stai tranquillo che la tipa fa le valigie e fugge a gambe levate inorridita, ahah!
luciano er califfo.

Tosto ha detto...

mamma mia che messo male, col fumo intendo :) cmq l'importante e conoscere le proprie debolezze ... poi vedi Luciano ha sempre un aneddoto illuminante :)

Anonimo ha detto...

tosto,
qua se tu molli una tipa, o ti fa uno stalking estremo e violento o ti chiede la liquidazione... se invece gli sbuffi in faccia qualche sigarettà eviterà per sempre perfino il quartiere dove abiti.
luciano er califfo.

Master Runners ha detto...

in bocca al lupo fratè!!

Drugo ha detto...

Bellissimo post. Nevrotico e nervoso. Ti voglio bene.