mercoledì 11 dicembre 2013

Roxas news

Di cose da scrivere su quest’incredibile esperienza ce ne sarebbero tante e mi limitero’ a poche considerazioni. Di tempo libero qui ce n’e’ veramente poco e il lavoro e’ tanto. Da quando sono arrivato non mi sono fermato neanche per mezza giornata, si lavora sempre e non ci si ferma mai.
Sono basato in una cittadina nell’isola di Panay. Il ciclone ha fatto un bel casino, nulla a confronto a quanto successo a Tacloban dove ci sono state migliaia di morti e la citta’ e’ stata rasa al suolo. Qui nulla di tutto cio’, qualche centinaio di morti, alberi sradicati, case distrutte. Ho deciso di prenderi qualche minuto per dire che le Filippine sono un paese maginifico e la sua gente e’ incredibile. Ci sono tanti colleghi qui che di disastri e emergenze ne hanno viste parecchie, ma sono tutti concordi nel dire che la resilienza di questa gente, la forza di rialzarsi che hanno, e’ una cosa mai vista da nessun’altra parte. Gli e’ passato un ciclone sulla testa con venti che superavano di parecchio i 300 chilometri orari, poche ore dopo erano gia’ li a sgomberare le strade, riparare le case e cercare di rimettersi in piedi il prima possibile. Noi qui siamo in tanti, perche’ il lavoro e’ tanto. La gente apprezza e lo fa sinceramente. Oggi ho peso un taxi per andare ad una riunione. Arrivato a destinazione, il tassista ha rifiutato di farsi pagare e mi ha ringraziato.
La gente e’ fantastica, si fanno i cazzi loro, sangue latino. Gente con le palle, nulla a che vedere con i pregiudizi che uno si fa stando da noi sui filippini. Le palle che hanno loro, e di mondo ne ho visto un po’, non ce la ha nessuno.

Al mattino riesco ad alzarmi presto per andare a correre. Ho creato lo Yolanda Running Club, faccio il presidente, segretario e anche unico atleta anche se qualche volta sono riuscito a convincere un collega ad accompagnarmi. Pochi chilometri (6-8) ad un ritmo ridicolo, ma sono abbastanza costante. Per il momento niente dolori.
Nella foto, giro con elicottero militare britannico, sotto la pioggia a pelo d'acqua, destinazione la HMS Illustrious, portaerei della marina britannica.... 
 

8 commenti:

Pimpe ha detto...

grazie Karim perr la parte di mondo che ci racconti ;-)

Master Runners ha detto...

Bella fratè, e noi qui a lamentarci per un po di freddo e pioggia...

MauroB2R ha detto...

posso condiverlo con gli amici su fb?
grande!

nino ha detto...

grande

GIAN CARLO ha detto...

Stima assoluta.
Se torni a Roma anche solo per qualche giorno mi piacerebbe correre insieme come qualche anno fa.

Tosto ha detto...

a rischio di essere banale dico che quegli scaldaorecchi sei ridicolo :)
bella fratello

@bviteritti ha detto...

"Yolanda Running Club"?
Lol!

Buon Natale, vecchio :)

Mauro Battello ha detto...

Rinnovata stima anche da parte mia!